Bio

Mi presento

Il mio nome è Matteo Gentile, sono nato a Varese nel 1979, sono foggiano d'adozione dal 1984; una caratteristica che è emersa sin da bambino è stato l'amore e la passione per la creazione, la costruzione, la progettazione,

 

infatti il mio titolo di studio è geometra; il mio approccio con l'arte del traforo è abbastanza recente, è un hobby che ho scelto per colmare il tempo libero;
Matteo Gentile
Matteo Gentile anno 2018

I primi lavori

Il primo lavoro degno di nota è la costruzione di una tribuna di uno stadio eseguito nell'anno 2000; 

 

l'opera è composta da mollette e stecche di gelato, arte povera praticamente, ebbi il piacere e l'onore di esporla nel 2000 presso il Palazzetto dell'arte "A. Pazienza" di Foggia in occasione di una mostra di modellismo;

 

dopo quella esperienza mi sono dedicato ad altri hobby di tutt'altra natura, fino a quando nel 2011 ho intrapreso l'arte del traforo mai praticata prima.

 

La prima opera è un classico per chi vuol misurarsi con quest'arte, la Torre Eiffel , si sono susseguite poi un Cabinet portagioie ragalato alla mia futura moglie e una locomotiva vittoriana 

 

 ormai avevo capito che quest'arte mi scorreva nel sangue, senza avere mai avuto nessuna esperienza tagliavo e traforavo pezzi in quantità industriale come se l'avessi sempre fatto!
tribuna in legno
Locomotiva vittoriana
cabinet portagioie

L'opera più grande e la scoperta dei ritratti traforati

Con il passare del tempo ho voluto sperimentare lavori nuovi e misurarmi con progetti sempre più difficoltosi, fu il caso del campanile Santo Domingo de la Calzada 

 

Un progetto davvero fantastico, oltre 1000 pezzi tagliati a mano dipinti , incollati e incastrati, in tutte le mostre è stato sempre il pezzo da novanta! Ad oggi è il lavoro che mi ha dato le soddisfazioni più grandi e contemporaneamente enormi grattacapi.

 

La ritrattistica era qualcosa di non preventivato, ero alla ricerca sul web di nuovi ed affascinanti progetti tridimensionali e casualmente ho conosciuto un artista canadese che creava ritratti personalizzati traforati nel compensato;

 

una tecnica che mi ha coinvolto sin da subito e che ho messo in pratica traforando disegni di artisti soprattutto americani e cercando di carpirne segreti e tecniche

 

I primi ritratti furono volti di personaggi famosi come ad esempio, John Lennon, Nelson Mandela, Albert Einstein, Bob Dylan
Bob Dylan
Bob Dylan
Albert Einstein
Albert Einstein
John Lennon
John Lennon
Nelson Mandela
Nelson Mandela
Nel frattempo ho cominciato a sperimentare e creare il mio primo ritratto personalizzato da foto, un lavoro difficile ed estenuante che mi ha portato a lasciarlo e riprenderlo più volte; 

 

allo stesso modo ho continuato a traforare ritratti di altri artisti allargando le mie conoscenze sulla paesaggistica oltre che ai volti, senza mai tralasciare i progetti tridimensionali che nel frattempo erano il ponte vittoriano e il vaso giapponese

 

pontile sul lago
Pontile sul lago
Ponte dei sospiri
Ponte dei Sospiri Venezia
Paesaggio orientale
Paesaggio Orientale

Ritratti personalizzati

Finalmente dopo tanti mesi di prove e fallimenti riesco a progettare il primo ritratto personalizzato, una foto di discreta qualità diventa un vero e proprio progetto per traforo;
Lo stile utilizzato nella lavorazione delle foto si rifà a quello vettoriale, dove le ombre caratterizzano i ritratti senza rinunciare alla definizione del soggetto.
L'unione dell'antica arte del traforo e la moderna arte grafica computerizzata sfornano disegni dal grande impatto visivo e soprattutto unici ed originali a tal punto da attirare l'attenzione di un emittente tv di rilevanza come TGNORBA24 e una web tv di Benevento ILQUADERNO.IT,
 
con tanto di intervista e la curiosità di tantissimi appassionati di arte del traforo, fotografi ed esperti di arte grafica grazie alla pubblicazione e condivisione delle opere sui social network.
Tra i primi lavori particolarmente apprezzati ci sono: San Pio da Pietrelcina, Ayrton Senna, il Colosseo, i Queen e tanti altri quadri traforati 
 
 
Ritratto personalizzato
Ritratto personalizzato
Ritratto personalizzato
Ritratto personalizzato

Crescita artistica

Nel 2014 decido di aumentare la mia visibilità grazie all'iscrizione ad un' associazione culturale, la "Piccole Arti" di Foggia con la quale saranno tantissime le mostre e le estemporanee; l'esordio ad una manifestazione che ha come tema la fratellanza tra i popoli; 
Nel 2015 partecipo al Caudium Festival Art con Saticula, dove mi viene conferito il 2° premio, al Premio Lupo con Terravecchia, alla rassegna di Arti Visive in Foggia; 
da menzionare la partecipazione al Premio Iside a Benevento dove mi viene conferita una menzione speciale al merito artistico, il Festival dell'Immagine a Martina Franca(Ta) e alle tante collettive organizzate in provincia di Foggia e Bari negli anni 2016/2018
Il momento più bello in assoluto è stata la presentazione della mia prima mostra personale "Magie del Compensato", sapientemente allestito grazie alla direzione artistica della Professoressa Fuiano Elisabetta e con la collaborazione del presidente Manzari Giovanni e l'amico socio Antonino Speranza! Qui di seguito il video prodotto e montato da Antonio Cannarile

 

Pensieri
Pensieri
Life
Life
Nascita opera traforata nel compensato
Nascita
Oltre ai ritratti, sono tanti i lavori che hanno goduto di apprezzamento, nella maggior parte dei casi sono personalizzazioni, lavori fatti su richiesta e progettati appositamente;

 

infatti il merito della mia crescita artistica è soprattutto per tutte quelle persone che amano la mia arte e che attraverso le loro richieste ho sperimentato e imparato sempre cose nuove!

 

Ad esempio, come posso non citare i loghi aziendali riprodotti in legno compensato e che oggi fanno bella mostra di se nei locali pubblici, i tanti complementi d'arredo personalizzati, orologi da parete che riempiono tante case...

 

Logo Osteria Cutt e Magnt
Orologio personalizzato
Nel 2017 mi viene suggerita la creazione dei Papillon in legno, ne ho prodotti alcuni differenziandoli per formato ed essenza, i TRAFOLLON, una termine di mia invenzione che in buona sostanza rappresenta i papillon di legno traforati che riscuotono un grande apprezzamento anche da parte del pubblico femminile!
La novità del 2018 sono i mosaici in legno compensato, le immagini vengono tagliate in tanti pezzi, i quali vengono colorati con vernici e assemblati come se fossero un puzzle! 

 

L'ultimo progetto iniziato qualche anno fa ed in fase di realizzazione è Capitanata Traforata, un'ambizioso progetto che vuol mettere in evidenza le bellezze del mio territorio in modo originale; il mio sogno al momento è quello di poter organizzare un giorno una mostra a tema sulla mia città raccontandone la storia attraverso l'arte dei miei trafori!!
Papillon traforato
Papillon traforato
Papillon da donna
Papillon da donna
Lavorazione del compensato
Lavorazione Arpa
Ho cercato di essere il più sintetico possibile, ma devo ammettere di aver omesso tante notizie per quando riguarda la mia piccola ma intensa "carriera" come artigiano del traforo! 
Se sei arrivato a leggere fin qui vuol dire che ti piace o per lo meno ti incuriosisce realmente ciò che faccio, a questo punto ti consiglierei di vedere tutte le sezioni del sito e perchè no, se vuoi essere aggiornato sui miei lavori, le mie novità, esposizioni e personalizzazioni puoi iscriverti alla newsletter! 
Mi auguro di averti regalato piacevoli momenti di lettura!

"Le creazioni fatte a mano sono uniche, irripetibili, imperfette; felice di essere costantemente alla ricerca dell'imperfezione"

Matteo Gentile